Skip to content

TAV E TERRE DA SCAVO: CONFERENZA STAMPA

20 luglio 2012

CONFERENZA  STAMPA

MARTEDÌ 24 LUGLIO 2012, ore 11.00

 

Gran Caffè Giubbe Rosse

Piazza della Repubblica 13/14 r,  FIRENZE – Tel. 055.21.22.80

TAV: il caso Firenze in Europa

Le novità legislative per terre da scavo e materiali di riporto

Idra interviene a Bruxelles

 

Il Governo Monti ha varato un nuovo regolamento sulle terre e rocce da scavo, attualmente al vaglio della Commissione Europea.

Idra ha scritto al riguardo ai rappresentanti italiani al Parlamento Europeo, e ha trasmesso al Commissario all’Ambiente Janez Potočnik una memoria articolata in due paragrafi:

  • incongruenze e difformità fra normativa europea  e normativa nazionale;
  • paventato aggravamento degli scenari di crisi economica e finanziaria; indesiderabili conseguenze sul teatro europeo.

In evidenza il caso Firenze e gli impatti erariali che deriverebbero dall’applicazione di una normativa inadeguata e difforme dalla direttiva europea.

Martedì 24 luglio Idra illustrerà i contenuti della memoria, e fornirà alcuni aggiornamenti sullo stato dell’arte degli scavi TAV a Firenze.

Idra ha invitato all’appuntamento informativo anche il presidente dell’Osservatorio Ambientale per il Nodo AV di Firenze Giacomo Parenti, il sindaco del Comune di Firenze Matteo Renzi, il presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e i membri delle Giunte e dei Consigli di Comune, Provincia e Regione.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: