Skip to content

TAV A FIRENZE: AUDIZIONE DELL’ASSOCIAZIONE ECOLOGISTA IDRA PRESSO L’OSSERVATORIO AMBIENTALE DEL NODO FERROVIARIO AV

4 novembre 2011

Il nuovo Osservatorio ambientale per il Nodo ferroviario Alta Velocità di Firenze accoglie dopo quasi undici mesi (!) la richiesta di audizione dell’associazione Idra, che sarà ricevuta lunedì 7 novembre alle ore 15 nella sede dell’OA, presso Italferr, Via Alamanni 2 binario 1/A (all’interno della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella).

In risposta a una richiesta di informazione, documentazione, colloquio e audizione inoltrata da Idra il 23 dicembre 2010, il nuovo presidente dell’Osservatorio ing. Giacomo Parenti, direttore dell’Area di Coordinamento Sviluppo Urbano del Comune di Firenze ed espressione dell’Amministrazione Renzi, aveva dichiarato il 7 gennaio 2011 la disponibilità “ad un primo incontro da effettuare dopo che avrò preso visione delle problematiche e completato il passaggio delle consegne”.

In occasione di questa quarta audizione in seduta plenaria (le tre precedenti si sono svolte sotto la presidenza del dott. geol. Pietro Rubellini, direttore della Direzione Ambiente del Comune di Firenze, a dicembre 2008, luglio 2009 e aprile 2010; ad esse sono stati affiancati tre incontri di approfondimento informatico col presidente Rubellini, tenutisi fra febbraio e marzo 2010) Idra non mancherà di evidenziare le criticità aggiuntive che caratterizzano l’opera di sottoattraversamento TAV e di stazione Foster a Firenze.

Idra sottoporrà ai membri dell’Osservatorio, in quanto delicati e decisivi, anche gli aspetti di natura formale e procedurale, nella prospettiva che, prima ancora che a danni completamente consumati, possa essere assegnata alle valutazioni delle aule di giustizia l’analisi delle conseguenze di una progettazione ed esecuzione di opere che – in aperta “violazione dei principi di economicità e di efficacia del sistema di realizzazione”sono del resto già finite esplicitamente nel mirino del massimo organo di controllo nazionale del settore, l’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici.

 

L’Osservatorio Ambientale del Nodo di Firenze è composto da sei membri designati dai rispettivi Enti:

  • Presidente dell’O.A. (Comune di Firenze): ing. Giacomo Parenti;
  • Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare: ing. Francesco Tabacco;
  • Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: (in fase di nomina);
  • FS-RFI S.p.A.: ing. Chiara De Gregorio;
  • Regione Toscana. arch. Paolo Matina;
  • Provincia di Firenze: arch. Luigi Ulivieri.
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: