Skip to content

TAV A FIRENZE: PRIMO INCONTRO DI IDRA COL PRESIDENTE DELL’OSSERVATORIO AMBIENTALE DOPO LA PUBBLICAZIONE DEL PARERE SUL PROGETTO DI STAZIONE E SOTTOATTRAVERSAMENTO

17 febbraio 2010

Primo incontro ieri, presso la sede dell’Osservatorio Ambientale, di una delegazione dell’associazione ecologista fiorentina Idra con il presidente, il geologo dott. Pietro Rubellini.

Il portavoce di Idra Girolamo Dell’Olio ha ringraziato l’Osservatorio per la sensibilità istituzionale dimostrata nei confronti dell’associazione. L’Osservatorio è stato fin qui pressoché l’unico soggetto pubblico che abbia accettato di dialogare continuativamente con Idra: i contributi dell’associazione (due audizioni a dicembre 2008 e a luglio 2009) sono stati accolti nell’ambito del procedimento delle attività dell’Osservatorio, come documenta l’ultimo parere espresso sul sottoattraversamento. Dell’Olio ha proposto quindi che questo rapporto possa proseguire con una gestione oculata della comunicazione dei risultati degli incontri di approfondimento richiesti a valle dei pareri espressi dall’Osservatorio. La posta in gioco è altissima, infatti: in questione è il futuro prossimo di una città unica e cara al mondo, Firenze. Idra si è impegnata pertanto ad assicurare una rendicontazione fedele e corretta dei risultati del ciclo di appuntamenti informativi in programma: una volta esauriti i numerosi argomenti sui quali è necessario, secondo l’associazione, ottenere il massimo di chiarezza e trasparenza, Idra sottoporrà al presidente Rubellini una relazione sui temi trattati e la renderà poi pubblica a beneficio della cittadinanza.

Dopo una prima carrellata sulle criticità idrogeologiche del progetto di sottoattraversamento, di cui si è iniziato a discutere ieri, il prossimo incontro è stato fissato per giovedì 25 febbraio.

Nella circostanza Idra comunica le modalità di accesso ai documenti che descrivono gli aspetti ambientali del progetto esecutivo redatto da Nodavia per il sottoattraversamento TAV di Firenze. Lo sportello al pubblico dell’Osservatorio è aperto nei giorni martedì e giovedì, dalle 15 alle 18 (tel. 055.51.00.240). È situato all’interno dell’edificio occupato dagli uffici di Italferr, dentro la stazione di S. Maria Novella (lato Alamanni, lungo il binario 1A). L’accesso e gli spostamenti all’interno di questo edificio sono regolati da norme di sicurezza piuttosto stringenti, per cui i visitatori vengono ricevuti su appuntamento, devono lasciare un documento in portineria, e il referente dott. Pier Lorenzo Tasselli va ad accoglierli all’ingresso e li accompagna alla stanza assegnata al servizio. L’ufficio custodisce gli elaborati progettuali che sono stati esaminati dall’Osservatorio Ambientale, che ha il compito di rendere accessibile tale documentazione a chi desidera consultarla e di aiutare gli utenti a trovare le informazioni che li interessano. L’ufficio dispone di un computer. Per contatti, scrivere a  osservatorioambientalefi@gmail.com. Una parte di documentazione, e il parere espresso dall’Osservatorio, sono reperibili sul sito web recentemente aperto dall’Osservatorio, all’indirizzo http://osservatorioambientale.nododifirenze.it/ (è necessario registrarsi con login e password per avere accesso ai dati).

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: